Recupero ambientale

I nostri vivai si occupano di tutte quelle tecniche di intervento che tendono a favorire la ripresa spontanea di vegetazione autoctona, riproponendo artificialmente organismi non molto evoluti, ma in grado di raggiungere autonomamente sia una complessità strutturale, sia una maggiore diversità biologica. Tali tecniche si rendono necessarie per ovviare alla talvolta eccessiva antropizzazione delle nostre coste, alla spoliazione del manto vegetale dovute ad estrazioni a cielo aperto, alle aperture di nuove sedi stradali, all'inquinamento di vaste aree e discariche, cedimenti degli alvei e delle pendici, alla salvaguardia e ricostituzione delle zone umide.

All’interno del recupero ambientale si hanno almeno due casi particolari: il "restauro" (restoration) e il "ripristino" (renewal). Il restauro si riferisce in genere a un ambito arealmente definito in cui, più che una trasformazione globale, si è avuta una progressiva alterazione puntuale. Si parla invece di ripristino ambientale, quando l’obiettivo dell’intervento è quello di riproporre le forme e i tipi di vegetazione presenti in un determinato ambiente prima della sua occupazione.

Tecniche di recupero del verde naturale per ovviare alla eccessiva antropizzazione

Recupero ambientale

Ci sono 75 prodotti.

Visualizzati 1-12 su 75 articoli

Filtri attivi

  • Categorie: Cave e scarpate