Recupero ambientale

DISSESTO IDROGEOLOGICO

S050 - Santolina insularis (Gennari ex Fiori) Arrigoni - Santolina, crespolina maggiore, crespolina sarda

Arbusto di piccole dimensioni,formante cespugli con portamento a cuscino, ricoperto da una fitta peluria bianco-cenerina.
Foglie: lineari, biancastre con numerose estroflessioni a forma di dita.
Fiore: infiorescenze a capolino, di colore giallo.
Frutto: achenio liscio provvisti di coste.
Questa pianta č presente in: Flora mediterranea, Tetti e pareti verdi, Recupero ambientale - Dissesto idrogeologico
Denominazione
Sardo :-Allupa, erba de bremis, murmureu, simu, santulina.
Origine
Endemismo Sardo
Fioritura
Maggio- luglio
Ecologia
Substrato normalmente calcareo. Predilige i terreni assolati e degradati.
Uso
Contro numerose malattie, nei casi di avvelenamento e come antielmintico contro i vermi intestinali
Osservazioni
Si riproduce facilmente tramite seme, ha una buona capacitą pollonifera.
Consigli
Consigli colturali:-
Esposizione:-Pieno sole
Substrato:-sabbio-argilloso, calcareo.
Irrigazione:-moderata.
Concimazione:
Altro:-