Piante

H050 - Helicrysum microphillum. - Elicriso a foglie strette

Piccolo arbusto perenne, pulvinato, ricoperto sui rami giovani da una pelosità biancastra. Foglie lineari sottili, con margine ripiegato inferiormente. Capolini gialli in fitti corimbi su un lungo peduncolo.
Questa pianta è presente in: Flora mediterranea
Denominazione
Sardo:-Erba de Santa Maria, bruschiadinu
Origine
Autoctona
Fioritura
Marzo-Maggio
Ecologia
Ambienti aridi e sassosi, indifferente al substrato.
Uso
Profumeria, Nei giardini rocciosi si accompagna bene ai Limonium, alla Lavandula Stoechas, all'Asphodelus Microcarpa, all’Urginea Marittima, alla Satureja Tymbra, alla Tymelaea Hyrsuta.
Osservazioni
Il nome deriva dall'uso di strinare le setole del maiale appena ucciso con un fuoco di questa aromaticissima erba.
Oggi si usa un bruciatore a gas......
Consigli
Consigli colturali:-
Esposizione:-Pieno sole
Substrato:-indifferente purchè drenante.
Irrigazione:- Minima
Concimazioni:- Moderate ,
Altro:-